Il Luna park a Riva tornerà all’ex Cattoi?

AvatarRedazione12/04/20212min440
20190518_DSC6977 RIVA PARCHEGGIO EX CATTOI TOLTA LA SBARRA

Il problema della dislocazione del Luna Park a Riva del Garda sussiste da qualche anno, ma se l’autunno scorso con l’emergenza sanitaria non è stato nemmeno considerato, sarà una questione che l’Amministrazione comunale dovrà affrontare a breve. Riva è uno dei pochi comuni del Trentino dove non c’è luogo (almeno ufficialmente confermato) per il divertimento o eventi circensi. Tempo fa c’era il piazzale Filzi, poi c’è stato uno spostamento all’ex Cattoi, gli ultimi anni il parco divertimenti è stato posizionato nella zona ovest della Baltera. La Giunta Santi sperava in una risposta positiva da “Patrimonio del Trentino” per ottenere l’uso della zona a nord della città specialmente per la dislocazione del Luna Park in occasione di S. Andrea, nella seconda metà di novembre. Patrimonio del Trentino però ha replicato che «l’area in questione, detta Parcheggio A, non potrà essere utilizzata fino al 31 dicembre 2022, e che purtroppo non possiede altre aree da prestare per gli spettacoli viaggianti».
Questa impossibilità di concessione deriva dal cantiere del nuovo Polo fieristico e del palazzetto dello sport che nei prossimi mesi entreranno nella loro fase cruciale. Quindi l’amara constatazione della Giunta è quella di dare atto che tuttora non è possibile trovare un’area adatta allo svolgimento del Luna Park e dell’attività circense. «Vedremo in autunno cosa si potrà fare – aggiunge la sindaca Cristina Santi – Per S. Andrea probabilmente dovremo cercare dei soggetti privati, come l’area ex Cattoi».
(Alternanza scuola – lavoro Liceo “A. Maffei” – Liam Dematté)

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA