Idea “numero unico Covid Alto Garda e Ledro” per domande e informazioni

AvatarRedazione30/11/20202min428
CORONAVIRUS COVID tamponi-riva-04

L’espansione incontrollata dell’epidemia obbliga le pubbliche amministrazioni ad adottare migliori strategie per andare incontro alle esigenze di una popolazione colpita dalla malattia, ma anche dalla burocrazia. A questo riguardo nel corso della riunione settimanale del Coc (Centro Operativo Comunale), il tavolo di lavoro di Arco attivato proprio per dare risposte concrete ai cittadini, è stata lanciata la proposta di attivare un numero unico Covid destinato a tutti gli utenti della comunità Alto Garda e Ledro. Chiunque abiti nella nostra zona potrà telefonare ad un numero dedicato per avere chiarimenti in merito ai comportamenti da tenere e alle procedure da adottare in caso di contatto diretto con il virus. Il numero verde che era stato attivato dalla provincia ad inizio pandemia non è più operativo, quindi risulta molto difficile poter parlare con un operatore dei servizi sanitari. Il Vicesindaco di Arco, Roberto Zampiccoli, ha spiegato che l’intenzione sarebbe quella di formare due o tre persone che possano fornire per telefono tutte le indicazioni comportamentali necessarie o indirizzare verso gli interlocutori giusti per qualsiasi tipo di necessità. L’idea è stata condivisa con il commissario della Comunità, Gianni Morandi, il quale ha accolto favorevolmente la proposta e si è impegnato a sollecitarne l’adozione in tutte le sedi, in modo che il numero unico Covid possa diventare realmente operativo nel giro di brevissimo tempo.
(Alternanza scuola-lavoro liceo “A.Maffei” – Aurora Seia)

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA