Coronavirus 13-10-2020: in Trentino due decessi, 46 classi in isolamento

Fabio GalasFabio Galas13/10/20202min836
Progetto Covid-19

Il Covid-19 provoca purtroppo altre 2 vittime in Trentino e questa volta non si tratta di anziani, ma di due adulti, un uomo e una donna, già affetti da gravi patologie.
Lo conferma il rapporto di martedì 13 ottobre dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che annovera altri 28 nuovi contagiati ai quali si affiancano 10 positivi al test rapido.
Nel dettaglio, ci sono 5 ragazzi tra i 6 ed i 15 anni ed altrettanti ultra settantenni.
I pazienti ricoverati sono 26 (distribuiti fra Trento e Rovereto) e se fortunatamente ancora nessuno si trova in rianimazione, salgono a 5 i soggetti che necessitano dell’alta assistenza.
Sul fronte scolastico si registrano 3 nuove classi in isolamento, mentre una ha terminato la quarantena: il conto finale è pertanto di 46 classi.
Infine i tamponi: ieri all’Ospedale Santa Chiara ne sono stati analizzati 802 più altri 172 per l’antigene.
Questi i dati odierni dei contagi da coronavirus in Trentino:
702 (+9) attualmente positivi;
7.135 (+28) totale positivi;
5.957 (+17) guariti;
476 deceduti (+2).


Questi i dati del coronavirus nell’Alto Garda e Ledro alla data di martedì 13 ottobre:
14 rimanenti;
910 contagiati;
798 guariti;
98 decessi.
Questa la suddivisione per città:
Riva del Garda: 9 rimanenti – 189 contagi – 163 guariti – 17 decessi
Arco: 4 rimanenti – 396 contagi – 358 guariti- 34 decessi
Ledro: 1 rimanente – 174 contagi – 143 guariti – 30 decessi
Tenno: dal 30 giugno non ci sono più contagiati – 21 contagi tra i quali 1 decesso
Drena: dal 13 agosto non ci sono più contagiati – 14 contagi con 0 decessi
Nago Torbole: dal 29 agosto non ci sono più contagiati – 15 contagi – 0 decessi
Dro: dal 7 ottobre non ci sono più contagiati – 101 contagi – 16 decessi

La Busa

GRATIS
VIEW