Circolo rivano di Fratelli d’Italia: “Non siamo nemici da silenziare”

RedazioneRedazione31/01/20212min731
galleria san giuseppe liliana segre


Il Circolo di Riva del Garda di Fratelli d’Italia vuole ringraziare l’amministrazione comunale, di cui fa parte, per l’appoggio all’iniziativa fortemente voluta dal Capogruppo consigliare Nicola Santoni, in merito alla commemorazione della Giornata della Memoria. Il Circolo intende ringraziare anche le persone che si sono attivate per arrivare alla fattibilità di quest’iniziativa, ringraziando per prima la senatrice Liliana Segre per la concessione alla proiezione della videointervista alla Galleria San Giuseppe.
“Desideriamo inoltre sottolineare – dice il vicepresidente Alberto Perini – che lo scontro politico permanente non ci appartiene, ma preferiamo dimostrare l’efficacia delle nostre proposte con l’intervento concreto sul territorio piuttosto che riempire le pagine dei giornali con polemiche inconcludenti. Sarebbe tuttavia auspicabile che tutti i protagonisti della politica rivana smussassero a tal fine le proprie posizioni, rinunciando a dipingerci solamente come nemici da silenziare. “Fratelli d’Italia” vuole fare del confronto e del rispetto reciproco lo strumento principe della democrazia e dell’impegno sul territorio, unica forma di propaganda utile nell’attuale situazione socioeconomica. Il ricordo dei tragici fatti del passato, qualunque essi siano stati, dev’essere un momento di condivisione capace di unire tutti i cittadini attorno a un sentimento comune, volto ad un futuro migliore nel quale le diversità di pensiero non siano motivo di discriminazione né di stigma sociale.
L’impegno civico – conclude la nota stampa del movimento politico – fonda sul saper ascoltare e sul proporre azioni che vadano a beneficio dell’intera comunità, tutto il resto sono sterili questioni che nel momento attuale risultano indigeste a chi lotta ogni giorno con problemi ben più gravi e impellenti. Ascoltare per crescere, crescere per migliorare e migliorare per creare le giuste aspettative nel futuro e il giusto ricordo del passato”.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA