«Ci sto? Affare fatica!»: il progetto cresce ancora

Redazione10/05/20233min
affare-fatica-01

 

Torna nell’Alto Garda trentino il progetto «Ci sto? Affare fatica!», che mira a valorizzare con una esperienza di cittadinanza attiva il tempo estivo dei giovani. La terza edizione passa dalle 12 squadre dell’anno scorso alle 18 di quest’anno, ognuna di dieci ragazze e ragazzi, offrendo quindi ben 180 opportunità a ragazze e ragazzi del territorio. Ma il progetto si amplia anche territorialmente, con l’adesione della Comunità della Valle dei Laghi, che attiverà tre delle 18 squadre.

Il progetto, che fin dall’inizio ha avuto un notevole successo di partecipazione e di gradimento, è rivolto a ragazzi e ragazze da 14 a 19 anni di età (e ai tredicenni che hanno concluso il terzo anno della scuola secondaria di primo grado). In gruppi, affiancati da giovani tutor e volontari adulti, si potrà sperimentare un’estate da cittadini attivi: si sporcheranno le mani prendendosi cura del bene comune, si metteranno in campo le proprie capacità e si acquisiranno nuove competenze, divertendosi. Con in più dei «buoni fatica» settimanali da utilizzare nei negozi convenzionati: 50 euro per i ragazzi, 100 euro per i tutor.
Questo il calendario dei lavori:
ad Arco le sei squadre saranno attive dal 19 al 23 giugno, dal 3 al 7, dal 10 al 14 e dal 17 al 21 luglio, dal 31 luglio al 4 agosto e dal 21 al 25 agosto;
a Drena una squadra dal 7 all’11 agosto;
a Dro due squadre dal 26 al 30 giugno e dal 28 agosto al 1° settembre;
a Ledro due squadre dal 3 al 7 luglio e dal 21 al 25 agosto;
a Nago-Torbole una squadra dal 10 al 14 luglio;
a Riva del Garda una squadra dal 28 agosto al 1° settembre;
a Tenno due squadre dal 26 al 30 giugno e dal 7 all’11 agosto;
a Cavedine dal 17 al 21 luglio;
a Madruzzo dal 24 al 28 luglio;
e a Valleghi dal 31 luglio al 4 agosto.
Iscrizioni in tutta Italia dalle ore 12 del 15 maggio sul portale www.cistoaffarefatica.it, dove vanno selezionati il proprio Comune di residenza e le settimane a cui si desidera partecipare. Per informazioni si può contattare l’associazione Giovani Arco al numero 329-852-0314 (dalle 14 alle 16).

La presentazione della terza edizione del progetto si è tenuta a Palazzo Marcabruni Giuliani ad Arco, alla presenza dei rappresentanti dei Comuni e delle Associazioni aderenti.

 

La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche