Aumento costi parcheggi in centro a Riva, le opposizioni attaccano

Nicola Filippi08/03/20243min
_DSC5121 COMUNITà VALLE PARCHEGGIO INTERRATO CHIUSO (5)



 

Non accenna a placarsi la polemica sulla questione dei parcheggi in centro a Riva, dopo l’annuncio di Apm e giunta Santi di intervenire sulle tariffe orarie e sull’imminente apertura del nuovo parcheggio di attestamento alla Baltera.
Sul tema interviene il consigliere del Pd, Alessio Zanoni, in una interrogazione depositata a Palazzo Pretorio.
“In questo periodo, l’amministrazione Santi di fatto ha tolto 350 posti auto liberi a ridosso del centro storico (nello specifico gli stalli dell’ex cimitero e presso la Comunità di Valle) che erano a disposizione dei residenti, mentre le eventuali agevolazioni non hanno ancora nessuna consistenza – spiega Zanoni – Qui non si tratta di fare sconti al valore di un abbonamento, che di per sé è ha un valore consono (140 euro annui), ma di dare una risposta a tutti quei nuclei familiari che hanno più di un veicolo ma che a regole odierne possono avere solo un abbonamento. Il tema per i residenti è: dove lasciare l’auto, soprattutto quella per la quale non è possibile sottoscrivere un abbonamento. Il parcheggio che era in convenzione presso la Comunità di Valle dava una giusta risposta, così come l’ex cimitero, visto che alla sera, quando i residenti tornano a casa dal lavoro, quegli stalli erano ovviamente poco utilizzati. Era un buon compromesso”.

Per il consigliere del centrosinistra occorre venire incontro alle richieste dei residenti: “Sono pochi i posti disponibili, non si tratta tanto del costo dell’abbonamento che è già oggi più che sostenibile – sostiene Zanoni – Venendo a mancare tutti gli stalli liberi vicini al centro, e non potendo loro sottoscrivere più di un abbonamento per nucleo familiare (e nello stesso nucleo possono esserci più possessori di mezzi ovviamente), ora non sanno più dove lasciare l’auto alla sera, quando tornano a casa. Per quello i posti presso la Comunità di Valle erano strategici”.

Zanoni infine chiede alla sindaca Cristina Santi “perché non si è provveduto a rinnovare la convenzione riguardante gli stalli auto presso la Comunità di Valle?; quando sarà riattivato il servizio di Bus navetta con hub alla Baltera?; quali agevolazioni sono previste prossimamente a favore dei cittadini residenti del centro storico e dei lavoratori pendolari? Posto che la delibera per gli abbonamenti del 2024 è già stata recentemente votata e gli abbonamenti già rinnovati. Se si dovessero mettere in atto nuove iniziative, ben vengano, ma visto che le chiusure e le restrizioni sugli stalli erano già ampiamente decise, non si poteva intervenire con la medesima tempestività? ed ovviamente in via preventiva, anche con le azioni conseguenti?”.

Continue in browser
Per installare tocca Aggiungi alla schermata Home
Aggiungi alla schermata Home
La Busa
Ottieni la nostra APP. Resta aggiornato sulle ultime notizie.
Installa
La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche