50 anni di Lions Arco-Riva, onorificenze a Crosina, Turrini e Santuliana

Redazione19/05/20233min
_DSC0762 50 ANNI LIONS ARCO RIVA
_DSC0767 50 ANNI LIONS ARCO RIVA
_DSC0748 50 ANNI LIONS ARCO RIVA
_DSC0699 50 ANNI LIONS ARCO RIVA
_DSC0645 50 ANNI LIONS ARCO RIVA
_DSC0620 50 ANNI LIONS ARCO RIVA

 

Il Lions Club Arco-Riva, con la sua presidente Ilaria Torboli, ha festeggiato il 17 maggio il cinquantesimo compleanno, nella splendida cornice del Grand Hotel Liberty di Riva del Garda.
È stata anche l’occasione per celebrare la recentissima importante elezione della socia Antonella Genovesi, ora Presidente di “Zona C”, alla carica di secondo Vicegovernatore distrettuale.
Una serata che ha visto la partecipazione di tutti i soci del Club e la presenza di alcuni fondatori, tanti ospiti, autorità lionistiche e civili, Presidenti dei Club di zona “C” nonché del Club padrino “Garda Benacus”.
All’inizio è stato ricordato il compianto Franco Vassallo di Arco, recentemente scomparso, fondatore della associazione “Alto Garda solidale”, sempre in stretta sinergia con il Club.
Il Lions è nato ad Arco su spinta dell’allora presidente della Azienda Autonoma di Soggiorno Pietrino Forcinella, presente alla serata, che voleva vedere all’ombra del castello sventolare la bandiera della associazione mondiale che si dedica da sempre ai “service” per bisognosi e opere umanitarie. Il socio fondatore Giuliano Baroni è stato è stato premiato per i suoi cinquant’anni di lionismo dalla Governatrice del Distretto “108 TA 1” Loredana Bavosa.
Per raccontare i cinquant’anni di attività, il Club ha realizzato un video rappresentativo della sua storia, proiettato nel corso della serata, che ha spaziato dalle attività internazionali a quelle locali con i tantissimi service in favore dei bisognosi.
La direzione ha voluto celebrare l’importante ricorrenza dando il giusto riconoscimento a chi sul territorio si occupa di sociale e cultura. Infatti il momento clou della serata è stato quello della consegna dei “Melvin Jones”, la massima onorificenza lionistica, a Maria Luisa Crosina, Romano Turrini e Italo Santuliana, premiati per la loro dedizione al servizio umanitario e per la loro perseveranza nelle concrete attività sociali e culturali in favore della cittadinanza. Il loro merito è stato quello di aver interpretato nel giusto modo la disponibilità verso gli altri, che è il fondamento del lionismo ed il principio ispiratore dell’opera di Melvin Jones. I premi sono stati consegnati dai sindaci di Riva del Garda ed Arco Cristina Santi e Alessandro Betta.
A fine serata è stato presentato il “service” Lions del 2023, ovvero un tandem elettrico appositamente realizzato allo scopo, un regalo davvero speciale per i ragazzi della associazione “Prisma” di Arco, sempre attenta ad aiutare i disabili che ora potranno muoversi in bicicletta alla scoperta del territorio. La bicicletta è stata consegnata al presente Ivo Tamburini.

 


Continue in browser
Per installare tocca Aggiungi alla schermata Home
Aggiungi alla schermata Home
La Busa
Ottieni la nostra APP. Resta aggiornato sulle ultime notizie.
Installa
La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche