11 ottobre 2020, Chico Forti da 21 anni in carcere: gli eventi per ricordarlo

RedazioneRedazione09/10/20203min1126
CHICO FORTI alexcattoi

Era l’11 ottobre 1999 quando l’ex campione di windsurf trentino Chico Forti veniva arrestato dalla polizia di Miami con l’accusa di omicidio di primo grado per la morte di Dale Pike. Sembrava uno scherzo del destino, un clamoroso errore giudiziario che si sarebbe risolto in fretta. Invece sono trascorsi 21 anni e Chico Forti si trova ancora in carcere in Florida. Sconta una condanna all’ergastolo nella formula più inumana di LWOP, Life With Out Parole (in pratica il detenuto lascerà la prigione solo alla sua morte).
Al fine di continuare a pretendere giustizia sul suo caso, in occasione della drammatica ricorrenza dei 21 anni di detenzione da innocente, sono tre gli eventi in programma in provincia e uno a Roma.
Si partirà sabato 10 ottobre dal Parco di Melta di Gardolo con l’edizione 2020 di Music Factory, kermesse musicale che sarà dedicata interamente alla campagna per la libertà di Chico Forti. Il momento più significativo della manifestazione sarà alle 17.30, quando lo zio, Gianni Forti, porterà la sua testimonianza relativamente a questa lotta che da anni lo vede impegnato per dare giustizia a Chico.
Gli appuntamenti continueranno sempre sabato 10 ottobre al “Granaio” di Nomi dove, nell’ambito della Mostra collettiva di artisti QuadriNomi, alle 20.30 ci sarà una serata dal titolo “Tempo di incontrarti”, dedicata appunto a Chico Forti. Saranno presenti Gianni Forti e Lorenzo Moggio, presidente del Comitato “Una Chance per Chico”. Per questa serata, dovendo limitare la capienza della sala per il contenimento dell’emergenza COVID-19, i posti disponibili sono già esauriti. La Mostra resterà comunque aperta fino al 18 ottobre presso le sale recentemente restaurate del “Granaio” di Nomi, nelle quali sarà possibile ammirare le opere di Alex Cattoi, Amedeo Marchetti e Graziano Pastori.
Domenica 11 ottobre sarà la città di Trento a offrire un momento di ricordo per i 21 anni di detenzione di Chico Forti, nella centralissima piazza di Santa Maria Maggiore alle ore 18. Interpretando lo spirito tenace ed energico di Chico, questo momento di commemorazione avverrà nella forma di un concerto della band trentina The Blurred Shadows. Saranno due ore di puro rock, con una scaletta appositamente pensata dalla band per evocare i principi di libertà e di giustizia.
Infine il 13 ottobre i sostenitori di Chico Forti si riuniranno in Piazza di Monte Citorio a Roma dalle 10.30 alle 13.30 per chiedere a gran voce al Governo italiano il rimpatrio immediato e per ricordare la triste data dell’11 ottobre del 1999, primo giorno della sua incarcerazione.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA