Trentino Experience Center, Fugatti:” Sinergia tra diversi attori per dare impulso al territorio”

image
Descrizione

“Questa esperienza, che vede una forte sinergia tra attori locali, può dare un forte impulso a Rovereto e alla Vallagarina. Anche in questa occasione, come in altri progetti, Autostrada del Brennero dà prova di essere un operatore del territorio che mette le sue capacità a fattor comune. Il progetto ha molte potenzialità perché interessa un territorio che rappresenta la porta di entrata in Trentino ed ha molte vocazioni, come turismo, arte, cultura, ambiente naturale grazie al lago e alle montagne. Coerente con questa iniziativa è l’intenzione di fare approfondimenti in ordine alla sostenibilità tecnica ed economica del progetto, interessante in materia di infrastrutturazione e di mobilità sostenibile, di collegamento ferroviario tra Rovereto e il lago di Garda”: il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti ha commentato così la presentazione, fatta questa mattina a Rovereto presso la Fondazione Cassa Di Risparmio di Trento e Rovereto, di “Trentino Experience Center”, struttura che sorgerà all’uscita di Rovereto Sud dell’Autobrennero, con l’obiettivo di dare informazioni ma anche di assicurare al visitatore un’esperienza unica di ciò che il Trentino può offrire. Il progetto vede la collaborazione di A22 e dell’Azienda per il Turismo Rovereto e Vallagarina.
Il sindaco di Rovereto Francesco Valduga ha espresso la soddisfazione della città e del territorio per la concretizzazione, in tempi rapidi, di un’idea a cui si è lavorato da tempo e interessante per una zona dalle grandi potenzialità. Il Progetto è stato illustrato dall’amministratore delegato di Autostrada del Brennero SpA Diego Cattoni e dal direttore tecnico generale della società Carlo Costa. Turismo e mobilità sono strettamente correlati e i numeri degli utenti autostradali, è emerso, sono importanti, compresi quelli di chi esce dal casello di Rovereto sud. Per questo A22, è stato spiegato, è una fondamentale porta d’ingresso del flusso turistico diretto in Trentino ed in Italia. La struttura che si realizzerà nei prossimi mesi, per essere operativa nel corso del 2020, all’interno dell’area dove attualmente c’è il parcheggio, farà da biglietto da visita per tutti coloro che usciranno a Rovereto sud in direzione del lago di Garda, della Vallagarina o delle montagne.

Tra i servizi che il “Trentino Experience Center” offrirà vi sono:info point, virtual tour, allestimenti per eventi specifici, showroom per i prodotti tipici, social corner, noleggio e-bike e booking service. Per realizzare la struttura si è scelta la tecnologia X-lam, con una elevata classe di efficienza energetica. Il costo previsto è di 490.000 euro. Il termine dei lavori si prevede entro giugno 2020.









La Busa

GRATIS
VIEW