Statale Riva – Torbole, probabile riapertura martedì 3 dicembre

image
Descrizione

La statale Torbole – Riva del Garda potrebbe essere riaperta martedì 3 dicembre. La data, in ogni caso, va sempre tenuta nell’ipotesi che i lavori di disgaggio e asporto dell’enorme quantità di materiale caduto dal Brione possano concludersi ragionevolmente entro i tempi stimati. Tempi che questa mattina, venerdì 29 novembre, ci ha comunicato il geologo della provincia Ernesto Santuliana. “La pioggia di mercoledì ci ha fatto slittare di un paio di giorni le nostre ottimistiche previsioni di riapertura per sabato 30 novembre. Sono caduti altri sassi di discrete dimensioni – ha detto Santuliana che è in presenza stabile sul lungolago davanti all’Hotel Baia Azzurra per sorvegliare e dirigere i lavori – e questo ha causato qualche intoppo. Tuttavia ritengo che se lunedì potremo asportare i detriti nella giornata di martedì, massimo mercoledì il traffico veicolare potrà riprendere”.
Santuliana afferma che la volta della paramassi ha fatto egregiamente il suo dovere e che non è rimasta danneggiata dalla frana che martedì 19 novembre scorso ha riversato sulla galleria oltre cento metri cubi di materiale. “Sì – conferma il geologo provinciale – la volta ha tenuto e questo è un buon risultato. Si vede che quando è stata costruita i tecnici sono stati lungimiranti”. Ora il problema rimangono le piccole scariche di sassi che, anche a causa dei lavori di disgaggio, cadono sulla zona e costituiscono pericolo per chi vorrebbe passare in bicicletta o a piedi. Troppi, infatti, coloro che per curiosità o perché se ne fregano tutti i giorni vogliono passare di lì a tutti i costi.
“Mettessimo di traverso anche i sassi caduti – dice sorridendo Gabriele Rigon, dell’omonima ditta che sta effettuando i disgaggi – scavalcherebbero anche quelli. La gente è davvero strana”.
Un masso caduto stanotte nell’angolo del giardino dell’albergo (come si vede in foto) ha causato un buco di quasi mezzo metro. Meglio, dunque, stare alla larga, anche perché a piedi o in bicicletta da lì non si passerà per molto tempo, almeno fino a quando la parete non sarà stata messa in totale sicurezza.









La Busa

GRATIS
VIEW