Quattro agenti stagionali in più alla Polizia Locale Alto Garda e Ledro

image
Descrizione

Quattro nuovi agenti verranno assunti dal corpo della Polizia Locale Alto Garda e Ledro a tempo determinato: l’ok lo ha dato la conferenza dei sindaci che ha così sostenuto il progetto di potenziamento di uomini e servizi sul territorio presentato dal comandante del corpo Marco D’Arcangelo. L’iniziativa è legata alla richiesta di una maggiore presenza degli agenti sul territorio soprattutto durante la stagione turistica, quando le presenze aumentano vertiginosamente e con esse anche i problemi. Al momento si provvederà a finanziare l’intervento in maniera autonoma, cioè ogni Comune aumenterà di fatto il versamento della quota di sua pertinenza, ma non è escluso che della cosa possa essere interessata la Provincia. I sindaci hanno infatti concordato di presentare al presidente Maurizio Fugatti una richiesta di adeguamento dei trasferimenti provinciali: l’Alto Garda e Ledro è oggi il territorio che spende di più dopo Trento, ma rimane all’ultimo posto per quanto riguarda la copertura provinciale (17,52% la quota parte in carico alla Provincia). L’assunzione di quattro nuovi agenti permetterà a partire dalla prossima stagione di razionalizzare il servizio e di rinforzare nello specifico quello relativo alla presenza sul territorio, raddoppiando le forze in dotazione ad alcune zone particolarmente sguarnite come Tenno e la Val di Ledro, dove durante l’estate la crescita aumenta così come la domanda di servizi legati alla sicurezza e alla vivibilità. Ciò consentirà anche di riformulare i turni e di intensificare anche il servizio di pattugliamento durante le ore serali, altra nota dolente del servizio offerto fino ad oggi. Dopo la ratifica della conferenza dei sindaci, si attende ora il pronunciamento della Provincia: qualche settimana fa il governatore aveva dato rassicurazioni in merito e non è escluso che l’assessore Mattia Gottardi lanci entro breve tempo il primo, incoraggiante segnale.









La Busa

GRATIS
VIEW