Punto nascite ad Arco, si riapre?

image
Descrizione

È stato, ed è tuttora uno dei “cavalli di battaglia” di diversi movimenti politici anche alle scorse provinciali. La chiusura del punto nascite dell’Ospedale di Arco, avvenuta ormai tre anni fa, è una delle questioni per cui si battono diversi esponenti e il Comitato “Diritto alla Salute”. Ora, grazie all’interessamento dell’assessore provinciale Setafnia Segnana, a Roma l’appello per la sua riapertura è stato “accolto”. Il Ministro Roberto Speranza di “Articolo Uno”, infatti, si sta interessando della proposta dell’assessore provinciale e ha istituito un Tavolo di lavoro dedicato alla proposta che verte sui criteri di apertura o chiusura in base ai “freddi numeri” di questo o quel reparto. Il Tavolo avrà il compito di approfondire tali criteri che hanno portato alla chiusura del punto nascite tre anni fa (500 parti/anno) e, forse, procedere alla sua riapertura. La Provincia, che si era mossa per tempo segnalando a Roma al Ministero della Salute che tali criteri andavano rivisti, nominerà ora un suo delegato che andrà a discutere assieme alla Commissione salute. Un segno positivo, non c’è che dire, per quanti stanno “lottando” in tale direzione e viste alcune situazioni di emergenza che neanche l’intervento dell’elicottero ha potuto risolvere.









La Busa

GRATIS
VIEW