Nuotatore salvato in extremis a Limone: voleva traversare il Garda a nuoto

image
Descrizione

Intervento oggi pomeriggio alle 15 e 45 dei Vigili del Fuoco di Riva del Garda per una chiamata al 112 che segnalava un bagnante scomparso presso l’Hotel Astor di Limone.
Immediatamente da Riva partivano 4 soccorritori acquatici con la moto d’acqua e il gommone. Arrivati sul posto, uno degli amici confermava la scomparsa della persona e dichiarava che si era allontanata a nuoto e che successivamente la perdeva di vista. Sul posto giungeva l’elisoccorso di Trento e la squadra Nautica della Polizia di Stato di Riva. Le ricerche partivano congiuntamente fino a quando l’elicottero è riuscito a localizzare il bagnante a centro lago, allo stremo delle forze. L’uomo, nonostante il vento di Òra regolare con forza di circa 20/25 nodi, annaspava con difficoltà verso la costa veneta. Raggiunto dai natanti di soccorso, un Vigile del Fuoco di Riva si tuffava dalla moto d’acqua per il recupero che avveniva sul gommone della Polizia di Riva. Il nuotatore risultava sfinito e confuso ma in buone condizioni di salute. Grande soddisfazione per gli equipaggi di soccorso perché, sinceramente, nessuno si aspettava un recupero con esito positivo. Grazie al tempestivo intervento, a dimostrazione dell’alta sinergia profusa per la ricerca, l’uomo è stato sicuramente salvato dall’annegamento in quanto non sarebbe riuscito comunque a raggiungere la riva. Presente anche la Guardia Costiera di Salò giunta a supporto.
Nella foto si vedono un poliziotto e un vigile del fuoco a bordo del gommone con il nuotatore appena recuperato.









La Busa

GRATIS
VIEW