Il mondo del lavoro raccontato dal cinema alla scuola UPT di Arco

image
Descrizione

Inizia giovedì 7 novembre «Immagini al lavoro», un ciclo di serate organizzate dall’UPT di Arco, scuola per le professioni per il terziario, per raccontare il mondo del lavoro attraverso tre film e i loro registi. L’iniziativa chiude l’omonimo progetto didattico, finanziato da MIBAC (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo) e MIUR (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca), che ha avuto come oggetto il rapporto tra cinema e lavoro. Ogni serata avrà inizio con la proiezione di un film, a cui farà seguito un incontro con il regista per approfondire i temi affrontati nel film. Tutti gli appuntamenti sono aperti alla cittadinanza e si terranno nell’aula magna dell’Istituto, riammodernata proprio grazie alla vittoria del bando.
L’obiettivo del progetto didattico «Immagini al lavoro» è stato quello di esplorare le diverse relazioni tra il mondo del cinema e quello del lavoro, andando a vedere come i film hanno raccontato la figura del lavoratore e allo stesso tempo ragionando sul cinema come possibile sbocco professionale e come chiave per sviluppare un proprio percorso formativo.
Il primo appuntamento è con Francesco Mattuzzi e il suo documentario «Il peso dei sogni» (Italia, 2016, durata un’ora), che racconta la vita on the road di Latifa e Aurelio, una coppia che vive a bordo del proprio camion e sogna una famiglia tradizionale, ma deve fare i conti con un sistema della logistica sempre più rigido e vincolante.
Gli appuntamenti seguenti sono giovedì 14 novembre con «Quando il Garda era un mare», dedicato alle produzioni cinematografiche girate sul lago di Garda durante gli anni Sessanta; e giovedì 21 novembre con «Che genere di lavoro fai?», sui pregiudizi di genere che spesso condizionano le scelte professionali.









La Busa

GRATIS
VIEW