I CARRI DEL CARNEVALE DI ARCO ALLA X-STRADA DI RIVA DEL GARDA

image
Descrizione

Va da sé che il prendersi in giro “amabilmente” è il succo del divertimento. Come quando un arcense dice ad un rivano che l’unica cosa bella che c’è a Riva è il cartello con scritto “Arco 5 chilometri.” Ovviamente lo stesso vale per un rivano con la battuta opposta. Ebbene, tra Mario Matteotti, animatore del divertimento indiscusso arcense e Carlo Modena, alter ego rivano per il quale basti ricordare la “Vela d’Oro” dei fasti degli anni ’80, l’accordo è fatto. In occasione della prima “X Strada” che si terrà venerdì 28 giugno prossimo (le altre due date sono il 19 di luglio e il 15 agosto), sul tratto di strada che da Porto S. Nicolò arriva fino alla rotonda di via Padova, tre carri di carnevale realizzati dal Gruppo dei costruttori arcensi saranno esposti in tre zone precise. A porto S. Nicolò il primo, presso il distributore Q8, zona gelateria Flora un secondo ed il terzo all’incrocio con via Padova. Quali carri? Quello dei “Rolling Stones” per far ballare e cantare la gente, quello intitolato “Riva By Night” dedicato alle notti rivane di una volta e infine quello che raffigura lo chef napoletano Antonino Cannavacciuolo visto che oggi non si trovano cuochi. Superate le difficoltà legate alla solita burocrazia e decreto sicurezza, tutto è pronto per lo “sbarco” dei carri arcensi in quel di Riva. Una “testa di ponte” si augurano in molti che porti le due “rivali” ad unirsi in un’unica, grande festa.









La Busa

GRATIS
VIEW