“GUERRA” AI CAMPERISTI NEL COMUNE DI ARCO

image
Descrizione

Stop a “camper selvaggio”. È questa la linea “dura” che l’amministrazione comunale ha deciso d’adottare nei confronti dei vacanzieri a quattro ruote che anziché servirsi dei campeggi parcheggiano ovunque, dormono e mangiano lasciando tracce della loro presenza senza curarsi minimamente dell’ambiente. Grigliate all’aria aperta con evidenti conseguenze, in caso d’incendio, rifiuti abbandonati hanno, dunque, le ore contate. Diverse le segnalazioni arrivate in Municipio in questa direzione, soprattutto da parte di Livio Valentini, presidente dei complessi turistici ricettivi all’aria aperta. Basta, dunque, al libero pernottamento su strade o nei campi. Le sponde del Sarca, località come Troiana o Pianaura prese d’assalto dai “puristi” che non amano sostare in strutture attrezzate, dove trovano corrente elettrica, servizi igienici e fosse biologiche atte allo svuotamento dei propri liquami saranno, dunque, presto “oggetto” di controlli accurati per evitare la sosta selvaggia. Con buona pace di chi, invece, di sottostare a luoghi idonei, controllati ma con altra gente non ci vuole stare.









La Busa

GRATIS
VIEW