ESPOSTO IN PROCURA DEI CINQUESTELLE CONTRO IL COMUNE DI DRO

image
Descrizione

Il capogruppo del Movimento dei 5 Stelle di Dro, Alvaro Tavernini, ha depositato alla Procura della Repubblica un esposto per fare chiarezza sugli incarichi affidati dal Comune ad un unico professionista della zona negli ultimi 15 anni. Esposto che è stato presentato anche presso altri Organi dello Stato per rispettive competenze in materia. “Analizzati gli Atti protocollati presso la Pubblica Amministrazione – si legge nella nota stampa del Movimento 5 Stelle- è stato rilevato che il Comune di Dro ha affidato per oltre 15 anni la programmazione urbanistica ad un unico e noto professionista della zona. Ciò genera numerosi dubbi sul fatto che, in ottemperanza alla normativa che prevede la rotazione degli incarichi, l’amministrazione ha individuato quale subentrante un architetto che nel recente passato ha collaborato privo di formale autorizzazione in tema di programmazione urbanistica, anche con il Comune di Dro”. Ciò che ha “sollecitato” il Movimento è stata la Delibera di Giunta 96 del 13 maggio scorso ad oggetto “Affidamento incarichi per la redazione della variante 15 al Piano Regolatore Generale del Comune di Dro, pianificazione e stesura cartografica della variante. Atto di indirizzo.” Il Movimento scrive che “Tali presunzioni potranno essere confermate o smentite dalla Procura della Repubblica e dagli altri Organi competenti, ma che nella procedura si ravvisano un’assoluta continuità di gestione della programmazione urbanistica di Dro per mano di un suo stretto collaboratore”. Tra le affermazioni del Movimento anche il fatto che “Il professionista in questione ha apportato variazioni al proprio Curriculum Vitae in modo da togliere eventuali precedenti lavori già svolti sul territorio comunale droato assieme allo Studio che aveva ricevuto l’incarico ufficiale”. Il capogruppo si augura, infine, che la Procura possa “rimuovere ogni ragionevole dubbio” in merito alle loro preoccupazioni.









La Busa

GRATIS
VIEW