Educatore professionale socio-pedagogico: arriva il corso intensivo

image
Descrizione

Un corso intensivo per ottenere la qualifica di “Educatore professionale socio-pedagogico”: lo prevede il Protocollo approvato oggi dalla Giunta, su mandato dell’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, Stefania Segnana, fra la Provincia, l’Università degli Studi di Trento e quella di Verona.
“Si tratta di un’opportunità di qualificazione professionale di particolare importanza anche per rafforzare la competenza di questa figura delicata e strategica – sono le parole dell’assessore Segnana – che intendiamo offrire agli operatori che svolgono attività educative all’interno dei servizi socio-assistenziali, in maniera coerente con quanto previsto dalla normativa statale e con la revisione del catalogo dei servizi sociali attualmente in corso. Migliorare la preparazione degli operatori significa incidere nella qualità complessiva dei servizi”.
La legge 205/2017, che ha disciplinato proprio la professione dell’educatore, ha infatti previsto che coloro che già svolgono questa attività ma non sono in possesso del titolo di studio previsto per la figura di educatore, debbano regolarizzare la propria posizione superando un corso universitario che prevede l’acquisizione di 60 crediti universitari. Il percorso di qualifica previsto dal Protocollo sarà gestito dall’Università di Verona, Dipartimento di Scienze Umane, a Trento presso spazi resi disponibili dall’Università di Trento, e prenderà avvio entro l’anno in corso con almeno 40 iscritti e un massimo di 130 partecipanti; sono previste un massimo di 4 edizioni.
Per maggiori informazioni: http://www.dsu.univr.it/?ent=cs&id=914&lang=it









La Busa

GRATIS
VIEW