Bacini Montani: un servizio essenziale per la tutela del territorio

image
Descrizione

“I Bacini Montani hanno svolto in tutti questi anni un lavoro molto importante, a difesa e tutela del territorio”. Così l’assessore provinciale all’agricoltura e foreste, Giulia Zanotelli che, insieme al presidente Maurizio Fugatti, ha visitato il cantiere centrale del Servizio bacini montani della Provincia a Mattarello di Trento, che supporta l’operatività di tutti i cantieri presenti in Trentino.
Incontrando i responsabili della struttura e alcuni operai il presidente e l’assessore hanno ribadito l’attenzione della Giunta verso questo settore che in nessun modo – hanno chiarito – potrà essere smantellato. “Sul fronte del personale e delle attrezzature, la Giunta – ha precisato l’assessore – sta valutando con attenzione gli interventi necessari a garantire continuità e massima efficienza ad un servizio essenziale per il territorio, come abbiamo visto in occasione della tempesta Vaia dello scorso anno”. Alla visita ha partecipato anche il presidente del Consiglio provinciale, Walter Kaswalder.
Il Servizio Bacini montani opera al fine di perseguire una gestione integrata del rischio alluvionale, mediante attività di pianificazione, protezione e preparazione. L’assetto organizzativo del Servizio è funzionale a conseguire:
la gestione unitaria del reticolo idrografico, applicando con omogeneità e coerenza le direttive per la gestione del demanio idrico e le linee guida per l’esecuzione degli interventi di sistemazione idraulica e forestale;
lo studio e la comprensione dei fenomeni alluvionali e della loro interazione con il territorio al fine di fornire un utile supporto alle attività di pianificazione urbanistica, di mitigazione della pericolosità alluvionale ed alle di attività di protezione civile;
il razionale utilizzo delle risorse finanziarie, umane e strumentali;
la scelta, per ogni singolo intervento, della migliore forma di esecuzione sotto l’aspetto economico e funzionale;
flessibilità nell’impiego delle risorse, forte adattabilità in base alle priorità d’intervento e se necessario, in caso di calamità, incremento delle proprie capacità operative.
Il Servizio Bacini montani si articola in sei Uffici, di cui quattro strutture più propriamente operative, Uffici di Zona, affiancati dall’Ufficio Amministrativo e Contabile e dall’Ufficio Pianificazione, Supporto Tecnico e Demanio idrico.
L’operatività dei cantieri esterni è supportata logisticamente dal Cantiere centrale, che si avvale anche di altre strutture dislocate sul territorio provinciale.









La Busa

GRATIS
VIEW