Accesso al credito, più facile e rapido per le imprese: attivato il Fondo di garanzia con 5 milioni di euro

image
Descrizione

Un nuovo strumento finanziario che faciliterà l’accesso al credito, per la realizzazione di investimenti, da parte delle piccole e medie imprese, rafforzando le garanzie offerte al sistema bancario: questo l’obiettivo dell’Accordo fra il Ministero dello sviluppo economico, il Ministero dell’economia e delle finanze e la Provincia autonoma di Trento, il cui testo è stato approvato dalla Giunta. L’Accordo prevede l’istituzione di una Sezione speciale provinciale del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, nella quale confluiscono risorse provinciali che aumentano la copertura della garanzia sui finanziamenti richiesti dagli operatori economici della provincia. “Questa operazione di politica economica coinvolge le diverse istituzioni del territorio – sottolinea l’assessore Spinelli – riconfermando la centralità dell’alleanza pubblico-privato, la logica di sinergia e di ripartizione di rischi e opportunità entro cui si deve muovere la Provincia. Le risorse provinciali, 5 milioni di euro, si aggiungono a quelle dello Stato, consentendo di aumentare le percentuali di copertura sulle operazioni di finanziamento delle imprese.In pratica se la Provincia cofinanzia lo Stato permette l’estensione della garanzia, che è statale, quindi secondo le regole vigenti a rischio zero, con conseguenti vantaggii per le imprese che devono fare ricorso al credito”.
Questa opportunità, destinata a facilitare più di 1000 operazioni finanziarie di imprese trentine all’anno, potrà dare spazio ad una maggiore offerta di credito o a condizioni più facili di finanziamento e per questa via generare una ripresa più inclusiva e più robusta.









La Busa

GRATIS
VIEW