- La Busa - https://labusa.info -

Teatro Valle dei Laghi, approvata la convenzione fra Comuni e Comunità

STAMPA QUESTO ARTICOLO

 

I tre consigli comunali della Valle dei Laghi in queste settimane sono alle prese con l’approvazione della convenzione per la gestione del Teatro di valle di Vezzano, in modo da definire i rapporti economici tra la Comunità di Valle, proprietaria dell’immobile, ed i Comuni per le stagioni teatrali 2022–2023 e 2023–2024.
La realizzazione del teatro avvenne verso la fine degli anni novanta dall’allora Comprensorio Valle dell’Adige (presidenza Mario Pederzolli) per sopperire alla mancanza di una capiente struttura polifun-zionale, che permettesse la realizzazione di iniziative culturali di spessore e favorire quel salto di qualità che la comunità valligiana si aspettava da tempo senza gravitare sulle proposte della città.
Nel luglio 2011 il Comprensorio ha ceduto a titolo gratuito l’immobile alla Comunità di Valle che ha realizzato una convenzione con i Comuni del territorio per la compartecipazione alle spese di gestione.
Nel giugno 2017 scadeva il contratto con il soggetto gestore del Teatro Valle dei Laghi e nel settembre 2017 si procedeva alla temporanea chiusura del medesimo, stante l’esigenza di effettuare alcuni interventi di manutenzione e, soprattutto, inderogabili interventi di adeguamento alla vigente normativa in materia di sicurezza e antincendio.
Una volta terminati i lavori venne approvato lo schema di convenzione tra la Comunità di Valle ed i Comuni di Vallelaghi, Madruzzo e Cavedine per la regolamentazione dei rapporti economici.
Ora con la nuova convenzione, che durerà fino al 2024, si spera che venga ripresa a pieno ritmo l’attività culturale del teatro.