ARCO: “ABBATTERE IL QUISISANA? IDEA ASSURDA”

Claudio Chiarani08/02/20191min1111
20190207IMG_1346 ARCO EX SANATORIO QUISISANA

Ridurre ad un cumulo di macerie l’ex Quisisana è un’idea assurda. Lo dice senza mezzi termini il Comitato “Centro Anch’io” attivo sin dal 2015 allo scopo di dare voce agli arcensi in merito alla loro città e alle numerose questioni legate alla viabilità, agli edifici vuoti e abbandonati. Proprio sul Quisisana, in seguito alle dichiarazioni del sindaco Betta di affidare ai cittadini la sorte dell’edificio pericolante, il dibattito è scattato forte. Contro l’abbattimento subito si è schierato l’ambientalista Gilberto Galvagni seguito dall’ex sindaco Eugenio Mantovani, due voci autorevoli che ora il Comitato fa sue opponendosi all’ipotesi dell’abbattimento. “Distruggere un edificio dal valore storico è un’assurdità, idea “aberrante” frutto di poca sensibilità storica e cultura architettonica” precisano i membri in una nota, aggiungendo che anche affidare la decisione ad un referendum popolare è una trovata sterile, molto di modo in questi tempi di populismo che sta già dimostrando molte crepe. Insomma, una decisione che, all’insegna delle ultime travagliate vicende legate alla riqualificazione dell’edificio, stanno facendo molto discutere in città.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA